Qual’è l’orario di lavoro della badante?

Nel Contratto Collettivo Nazionale (CCNL) colf e badanti è stato stabilito che la durata normale dell’orario di lavoro è quella concordata fra le parti e comunque con un massimo di:

– 10 ore giornaliere non consecutive, con 2 ore di riposo, per un totale di 54 ore settimanali per i lavoratori conviventi;

– 8 ore giornaliere non consecutive per un totale di 40 ore settimanali, distribuite su 5 giorni oppure su 6 giorni, per i lavoratori non conviventi.

I lavoratori conviventi dei livelli C, B e BS, possono essere assunti in regime di convivenza anche con orario fino a 30 ore settimanali. Il loro orario dovrà essere articolato in una delle seguenti fasce orarie:

-interamente collocato tra le 6,00 e le ore 14,00

-interamente collocato tra le ore 14,00 e le ore 22,00

– interamente collocato, nel limite delle 10 ore giornaliere non consecutive, in non più di 3 giorni settimanali.

Il lavoratore convivente, oltre alle due ore giornaliere di riposo che interrompono le 10 ore massime di lavoro quotidiano, ha diritto ad un riposo di 11 ore consecutive nell’arco della stessa giornata.

L’orario di lavoro è fissato dal datore di lavoro nei confronti del personale convivente a servizio intero, è concordato fra le parti per il personale convivente con servizio ridotto o non convivente.

Consulenza Online